Candidature per il Csm: Md investe sulle donne

  • warning: Parameter 1 to theme_field() expected to be a reference, value given in /home/magistra/public_html/platform/includes/theme.inc on line 170.
  • warning: Parameter 1 to theme_field() expected to be a reference, value given in /home/magistra/public_html/platform/includes/theme.inc on line 170.
  • warning: Parameter 1 to theme_field() expected to be a reference, value given in /home/magistra/public_html/platform/includes/theme.inc on line 170.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.
  • : Function ereg() is deprecated in /home/magistra/public_html/platform/includes/file.inc on line 647.

Zoom | Stampa

In altri settori della vita sociale e politica si discute ancora - fra timidezze e ondeggiamenti - dell'accesso delle donne ad incarichi di rilievo e di responsabilità e il tema delle cd. "quote rosa" incontra tenacissime resistenze e suscita talora reazioni insolenti.

Per le elezioni dei componenti togati del CSM, che si svolgeranno nel luglio prossimo, Magistratura democratica -che punta a confermare la presenza dei suoi 5 consiglieri- ha deciso di investire su 4 donne per 5 posti e ha designato come candidati Elisabetta CESQUI (pubblico ministero), Ezia MACCORA (giudice per le indagini preliminari a Bergamo), Fiorella PILATO (consigliere della corte d'appello di Cagliari), Marisa ACAGNINO (consigliere della corte d'appello di Catania), oltre a Livio PEPINO (magistrato di cassazione).

Con questa scelta Md intende, in primo luogo, rispecchiare la realtà della magistratura italiana, in cui le donne, presenti in numero sempre crescente, danno quotidianamente prova di grande capacità e forte impegno professionale, anche pagando prezzi pesanti sul versante della vita privata.

Inoltre, Md vuole che a questa indiscutibile realtà professionale corrisponda finalmente una forte presenza delle donne nell'organo di autogoverno della magistratura che, sino ad ora, nei quasi 50 anni della sua storia, ha visto la presenza soltanto di 5 donne magistrato.

Le donne hanno potuto far valere le loro capacità nell'ambito di un ordinamento giudiziario che, in aderenza al quadro costituzionale, distingue i magistrati soltanto per le funzioni esercitate. L'entrata in vigore della riforma Castelli, incentrata su continui concorsi e sulla carriera burocratica, rischia, tra tanti effetti negativi, di rimettere in discussione questa acquisizione.

Una ragione in pi, per Md, per eleggere quattro donne su cinque suoi consiglieri nel Csm.

13 03 2006
© 2022 MAGISTRATURA DEMOCRATICA ALL RIGHTS RESERVED WEB PROJECT AND DESIGN AGRELLIEBASTA SRL